23 gennaio 2015

Porridge al cacao e arance

Porridge al cacao e arance

Porridge al cacao e arance

Che ne dite di iniziare il weekend dedicando un po’ più di tempo alla colazione? Oggi vi propongo la ricetta del Porridge, ovvero una “zuppa” di avena cotta in acqua/ latte guarnita con la frutta fresca e secca che più vi piace; questo piatto è tipico della tradizione anglosassone, nutriente e ricco di fibre vi darà la carica giusta per affrontare il weekend.
Se vi va per una volta di fantasticare e immaginarvi all’ombra del Big Ben, vi consiglio di provare questa ricetta. A me non piace particolarmente lasciarlo “brodoso” come fanno in tanti, perciò preferisco far assorbire all’avena tutto il latte e aggiungere del cacao amaro.
Che ve ne pare? Buon fine settimana a tutti!


Se questo è un uovo - Porridge cacao e arance

Ingredienti per 2 persone:

  • 150gr fiocchi di avena integrale
  • 20 gr di cacao amaro in polvere
  • 20 gr miele millefiori
  • 350ml latte
  • 2 fette di arancia
  • chicchi di melagrana
  • mandorle in scaglie 


In un pentolino mettete l’avena e il latte e portare ad ebollizione. Fate cuocere fino a quando l’avena avrà assorbito del tutto il latte. A quel punto aggiungete il cacao e il miele e mescolate fino a farli fondere del tutto con gli altri ingredienti. Togliete dal fuoco e servitelo ben caldo nelle ciotole per la colazione. Guarnite con la frutta fresca e secca che più vi piace, io ho scelto le arance, le mandorle e la melagrana. Buon weekend a tutti!
Se questo è un uovo - Porridge cacao e arance

Se questo è un uovo - Porridge cacao e arance

19 gennaio 2015

Verdure al forno aromatizzate al rosmarino

Verdure al forno aromatizzate al rosmarino

Verdure al forno aromatizzate al rosmarino

Capita anche a voi di riporre tante speranze nel sabato e poi riuscire a fare la metà delle cose che avete programmato di fare? Per me è quasi sempre così e spesso è proprio in quei giorni che nascono le ricette veloci che vi propongo. In realtà poi si rivelano dei piatti gustosi, ma sono davvero speedy! Questa è una di quelle, ideale per accompagnare carne e pesce senza ripiegare sempre sulle solite patate al forno (che sono buonissime per carità!!!).  
La sola cosa un po’ lunga e la preparazione dell’olio al rosmarino che però una volta fatto è sempre comodo avere in casa per occasioni come questa. 
Diamo quindi un tocco di colore scegliendo delle verdure dai colori caldi e stravaganti.

Buon lunedì a tutti.
Se questo è un uovo - Verdure al forno aromatizzate al rosmarino


Ingredienti:

  • 2 carote piccole (100gr)
  • 1 patata dolce (300gr)
  • 1 carota nera (150gr)
  • 1 patata viola (100 gr)
  • 200 gr zucca
  • rosmarino
  • sale
  • salvia
  • olio evo


Per l'olio al rosmarino:

Lavate e asciugate un rametto di rosmarino e mettetelo in una casseruola con un filo di olio. Appena sarà appassito, spegnete il fuoco e mettetelo in una bottiglietta con dell’olio extravergine di oliva. Lasciate in infusione almeno1 settimana prima di usarlo. Quest’olio aromatizzato dal profumo intenso è adatto davvero a tante preparazioni. 
Preparatene in quantità ridotte affinché il profumo sia davvero intenso.

Per le verdure: 

Pulire tutte le verdure e tagliatele a rondelle, bastoncini, dadini, spicchi come più vi piace per dare vivacità al piatto. Lavate la zucca e privatela solo dei semi prima di farla a fettine sottili.
Foderate una teglia con della carta forno e ungete leggermente.
Adagiate le verdure, salate e vaporizzate con il vostro olio al rosmarino. Aggiungete altri aghi di rosmarino fresco e la salvia e infornate per 25/30 minuti a 180°C fino a quando non saranno ben dorate e croccanti. Servite ben calde. Alla prossima!
Se questo è un uovo - Verdure al forno aromatizzate al rosmarino

Se questo è un uovo - Verdure al forno aromatizzate al rosmarino

15 gennaio 2015

Free-go: Ricotta cake con panettone

Free-go: Ricotta cake con panettone

Free-go: Ricotta cake con panettone

Buongiorno amici! Come state? Siete pronti al weekend? Io si, ho un sacco di cose in programma e spero davvero di riuscire a fare tutto...a volte mi servirebbero giornate lunghissime!!! Tra le tante attività, dovrò fare sport, vi ho già detto che uno dei buoni propositi del nuovo anno è fare attività fisica? Ebbene si: mi sono iscritta in palestra e non so con quale strana forza di volontà (vista la mia pigrizia) ci sto andando con assiduità e mi auguro di proseguire così...
Restare in forma però è difficile quando in cucina hai un tavolo stracolmo di prelibatezze natalizie che amici, parenti e conoscenti hanno portato in dono nelle scorse settimane.
Se anche voi come me siete diventati inconsapevolmente collezionisti di panettoni e guardandoli, vi chiedete quante vite vi serviranno per smaltirli, sappiate che il modo c'è!
Ecco a voi una tortina golosa e facilissima da preparare a base di ricotta, così restiamo leggeri! 
Buon fine settimana allora!
Se questo è un uovo - Ricotta cake con Panettone


Ingredienti:

  • fette di panettone (quante servono per ricoprire la base della vostra teglia)
  • 500gr di ricotta
  • 2uova
  • 150 gr zucchero a velo
  • 1 arancia
  • 2/3 cucchiai di zucchero di canna
  • acqua 


Per questa torta vi consiglio di usare una teglia a cerniera, in modo da poterla estrarre facilmente.
Tagliate le fette di panettone e sistematele nella teglia senza lasciare spazi vuoti.
Cercate di pressarle leggermente in maniera da avere una base compatta.

In una ciotola mettete la ricotta (ben scolata) le uova, lo zucchero e la scorza grattugiata dalla vostra arancia. Mescolate bene gli ingredienti tra loro e versateli sulla vostra base.
Infornate a 180° per 25/30 minuti fino a quando la ricotta non si sarà gonfiata leggermente e  sarà diventata di colore giallo pallido.

Tagliate delle fette sottili di arancia e tenetele da parte. In un pentolino fate sciogliere 2/3 cucchiai di zucchero di canna con mezzo bicchiere di acqua. Fate andare a fuoco medio fino a quando otterrete un caramello leggermente denso. Versate all’interno le vostre fette d’arancia e lasciatele li un minuto fino a quando le sentirete aver assunto una consistenza morbida.
A quel punto toglietele dal caramello e adagiatele su della carta forno ad asciugare.

Quando la torta sarà cotta, sistemate le fette d’arancia, che nel frattempo si saranno raffreddate, e tenetela in frigo per un paio di ore prima di servirla.
Alla prossima!
Se questo è un uovo - Ricotta cake con Panettone
Se questo è un uovo - Ricotta cake con Panettone





12 gennaio 2015

Free-go: Mini hamburger vegetariani.

Free-go: Mini hamburger vegetariani.

Free-go: Mini hamburger vegetariani

Buongiorno amici, ricordate che lo scorso anno dopo Natale ho creato la rubrica “Free-go” per aiutarvi a svuotare il frigo dopo le feste? Bene, oggi con lo stesso intento, vi propongo questi mini hamburger vegetariani per far fuori le lenticchie rimaste in credenza dopo capodanno. Oltre a queste, però ho aggiunto all’ impasto anche delle melanzane e del curry che hanno reso unico il gusto di questo piatto.  E’ una ricetta leggera, ricca di sostanze nutrienti che ha riscosso grande successo anche tra gli amanti della carne. Provare per credere.

Se questo è un uovo - Mini hamburger vegetariani

Ingredienti per 2 persone:

  • 4 mini buns o panini 
  • 150gr lenticchie
  • 1/3 di melanzana
  • curry in polvere
  • sale
  • olio
  • scalogno
  • aglio
  • pangrattato


Per farcire
  • ½ peperone
  • 4 rondelle di melanzane
  • senape


Tenete le lenticchie in ammollo per almeno 3 ore. Sciacquatele e mettetele in un pentolino con un po’ di olio, un trito di scalogno e un pizzico di sale; ricopritele di acqua e lasciate cuocere per almeno 40 minuti a fuoco lento fino a quando non ci saranno più liquidi. A quel punto spegnete e lasciate raffreddare.

Pulite un terzo di melanzana e tagliatela a dadini piccolissimi, quasi steste preparando un trito di cipolla. Scaldate un cucchiaio di olio e uno spicchio di aglio in una padella e fate saltare per cinque minuti il "trito" di melanzane, salate e lasciate raffreddare.

Passate le lenticchie al mixer per ottenere una crema molto farinosa, aggiungete le melanzane, due cucchiai di pangrattato, un po’ di curry in polvere e mescolate bene.

Con le mani prendete l' impasto e formate delle polpettine, schiacciatele leggermente e passatele nel pangrattato.
Scaldate un filo d’olio in una padella e mettete i vostri mini hamburger e fateli dorare girandoli di tanto in tanto.

Tagliate mezzo peperone a striscioline sottili e mettetele nella stessa padella in cui avete cotto gli hamburger. Lasciate che si  ammorbidiscano e che la pelle si bruciacchi, dopodiché toglietele dalla padella e tenetele da parte.

Grigliate delle rondelle di melanzane, a seconda di quante ne volete nei vostri panini (io ne ho messa una per panino quindi 4 totali).

Tagliate i buns o i panini che avete scelto e iniziate a farcirli in questo ordine: melanzana grigliata, hamburger, senape (se vi piace ovviamente, altrimenti sostituite con le salse che più vi piacciono) e peperoni. Non vi resta che mangiare i vostri hamburger. Buon appetito!
Se questo è un uovo - Mini hamburger vegetariani
Se questo è un uovo - Mini hamburger vegetariani


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...