29 giugno 2015

Plumcake di farro integrale con zucchine e semi di girasole

Plumcake di farro integrale con zucchine e semi di girasole

Plumcake di farro integrale con zucchine, menta e semi di girasole

L'estate è ormai arrivata e la voglia di stare fuori all'aria aperta mi divora, quindi oggi ho deciso di proporvi una ricetta che potete preparare anche voi nelle vostre sere d'estate per un aperitivo in terrazza oppure se pensate di organizzare un pic-nic all'aperto.
Si tratta un plumcake che resta fragrante per più giorni che ha un cuore morbido e umido e una crosticina croccante all'esterno. Io ne vado davvero ghiotta, lo mangio anche solo con un insalata di pomodori o del formaggio spalmabile. Adesso vi spiego come ho fatto, provate anche voi a prepararlo!

Soundtrack: Xavier Rudd - Follow the Sun
Se questo è un uovo - Plumcake alle zucchine
Ingredienti:
200 gr farina di farro integrale
2 uova
1 bustina di lievito per torte salate
un cucchiaino di sale
un cucchiaino di pepe
50 olio di riso
1/2 bicchiere di acqua tiepida
2 zucchine piccole
10 foglie di menta
2 cucchiai di semi di girasole più una manciata per decorare.

In una ciotola sbattete energicamente le uova, aggiungete poco alla volta la farina che avrete precedentemente setacciato e unito al lievito, al sale e al pepe. Mescolate bene e quando l'impasto inizia ad essere secco, aggiungete le parti liquide: l'acqua e l'olio di riso. 
In un mixer tritate finemente le zucchine con le foglie di menta che avrete lavato e asciugato. 
Versatele nella ciotola con gli altri ingredienti e amalgamate il tutto.
Aggiungete infine i semi di girasole, lasciandovene da parte una manciata.
Ungete uno stampo da plumcake, infarinatelo e versate il vostro composto; guarnite con i semi di girasole che avete tenuto da parte. Infornate per 30' a 160° nella parte bassa del forno e poi altri 20' a 180° nella parte centrale fino a quando non diventa ben dorato. Fate sempre la prova dello stecchino per avere la certezza che internamente il vostro plumcake sia ben cotto. 

N.B. Le zucchine rendono questo plumcake molto "umido" e morbido, perciò il vostro stecchino non verrà fuori totalmente asciutto. L'importante è che non lo vediate ricoperto di impasto crudo.
Se questo è un uovo - Plumcake alle zucchine
Se questo è un uovo - Plumcake alle zucchine
Se questo è un uovo - Plumcake alle zucchine






10 giugno 2015

Mini brioches di Kamut

Mini brioches di Kamut

Mini brioches di Kamut

Tutti pronti per l'arrivo dell'estate? Io sto facendo il conto alla rovescia e per entrare nel mood ho voluto dare a queste brioche la forma del tipico dolce siciliano; si, perché sarà proprio questa la meta delle mie vacanze. Pur essendoci stata innumerevoli volte, ci sono sempre dei posti bellissimi da scoprire quindi non mi stanco mai di tornarci.
L'impasto è fatto prevalentemente di farina di Kamut integrale che a me piace proprio un sacco. La farcitura ideale sarebbe una bella granita di Caltagirone, ma al momento mi accontento di usare della crema al cioccolato che è altrettanto golosa. Ecco come ho fatto.

Soundtrack: Adam Cohen - We Go Home


 Ingredienti per 10 mini brioches:
200 gr farina di Kamut integrale
100 gr farina 00
40 gr burro
70 gr zucchero a velo
1/2 cubetto di lievito di birra
125 gr latte
una bustina di vanillina
1 uovo intero
1 tuorlo

Versate in un pentolino il latte e il burro a cubetti e metteteli sul fuoco basso senza portarli ad ebollizione, aggiungete il lievito di birra e mescolate affinché anche questo si sciolga.
In una ciotola sbattete l'uovo intero e aggiungete lo zucchero amalgamandolo un po' per volta. Unite le farine, la vanillina, e infine il latte che avete scaldato. Lavorate l'impasto fino ad ottenere una consistenza morbida ma non collosa.
Lasciate lievitare per 2h. Trascorso questo tempo, prendete parte dell'impasto e lavoratelo per formare delle palline (lasciatene un po' per creare il caratteristico "cappellino" delle brioche siciliane). Adagiate una per volta le vostre briochine su una leccarda rivestita di carta da forno, copritele con un canovaccio e fatele lievitare ancora per un'ora. A questo punto sbattete il tuorlo con 2 cucchiai di acqua e spennellate le vostre brioche prima di metterle nel forno preriscaldato. Fate cuocere per 20 minuti a 180°. Buona colazione!


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...